cultura ed eventi

L’isolamento plurisecolare in cui il territorio ogliastrino ha vissuto sino alla fine dell’ Ottocento, privo di strade e collegamenti ferroviari, ha contribuito a conservare nel tempo alcuni aspetti culturali di pregio, come la creatività manuale femminile espressa attraverso l’uso del telaio o le caratteristiche forme di pane “pintau”, la fine arte di lavorazione dei preziosi che arricchiscono i costumi tradizionali, gli attrezzi per le caratteristiche lavorazioni del pane. 

Di notevole pregio è anche la tradizione enogastronomica, con le produzioni artigianali di pane e dolci tramandate e ancora prodotte  utilizzando le risorse del territorio come i formaggi, il tipico Casu Marsu e il Casu Agedu. Si ricorda inoltre la produzione viticola di uve Cannonau dalle quali si ottengono vini DOC e DOCG molto rinomati, come il Cannonau di Jerzu.

Al territorio dell’Ogliastra dobbiamo inoltre diversi talenti artistici, della politica e della magistratura, tra i quali vengono più spesso ricordati gli artisti Maria Lai e Stanis Dessy, il procuratore generale del Re Francesco Cannas e il politico Anselmo Contu.


Un progetto di